Voice Assistant nel Retail. Romaest

data. 2020

cliente. Centro Commerciale Romaest

Schermata 2021-08-04 alle 11.58.13.png
ALEXA DÀ VOCE AI CENTRI COMMERCIALI

L'innovazione tecnologica ha un ruolo sempre più centrale nel mondo che conosciamo: dai sistemi di smart home a dispositivi che possiamo controllare dal nostro smartphone come i droni fino ad arrivare a pagare la spesa con il nostro smart watch.

In questo contesto, gli assistenti vocali stanno sempre più diventando parte integrante della nostra vita, dalla casa, all'automobile, agli auricolari (con assistente vocale integrato) al nostro smartphone. Se fino a qualche anno sembrava aver poco senso poter cambiare il colore della luce con lo smartphone o dire: "Alexa spegni la luce del comodino", adesso per molti è la normalità delle cose. Le nostre case hanno sempre più elementi che le permettono di essere più "smart".

Il Centro Commerciale ROMAEST (gestito e ri-commercializzato da Savills) è stato il primo Centro Commerciale a sbarcare su Alexa. Obiettivo del progetto legato all’AI (artificial intelligence) di Amazon, era quello di facilitare e consolidare la relazione quotidiana del Centro con i suoi clienti attraverso la skill dell’assistente intelligente di Amazon.

La skilli Alexa per i Centri Commerciali permette all’utente di chiedere informazioni non solo sui punti vendita interni, sugli orari e sui servizi attivi all’interno del Centro, ma anche sugli eventi in programma, fornendo un servizio di customer care in tempo reale anche da casa.

Il dispositivo intelligente è infatti in grado di rispondere alle domande più frequenti dell’utente - “Alexa, che servizi ci sono per bambini?” oppure “Alexa, puoi dirmi gli orari del Centro?” -, ma anche a quelle più specifiche come “Alexa, ci sono ristoranti per celiaci?”.

E il numero di domande è destinato a crescere grazie a un ambiente digitale costantemente aggiornato e integrato con gli altri canali di Customer Care a partire dall’Infopoint del Centro, ai messaggi che arrivano sui canali Social (Facebook e Instagram)  fino al canale WhatsApp di Romaest e al sito web. 

A dicembre 2019 il progetto viene presentato ai CNCC Awards e conquista il Merit nella categoria Emerging technologies. Successivamente al successo ricevuto, il progetto viene  sviluppato anche da altri Centri Commerciali del territorio italiano. È il momento di Centro Leonardo (Fiumicino) e I Gigli (Firenze).

Il processo di trasformazione sta arrivando quindi sempre più nel retail italiano, in prima battuta in un ecosistema ricco e ricettivo come quello dei centri commerciali. Quello che è successo non è solo frutto della naturale evoluzione e passaggio delle tecnologie da un settore all'altro, bensì stiamo assistendo gradualmente alla fase in cui un tecnologia vocale non è più una nuova tendenza, è il cambiamento del paradigma della comunicazione.

Alla fase di progettazione e sviluppo delle interazioni vocali, è seguito lo sviluppo della Skill con le informazioni relative al Centro, ai servizi, negozi oltre alle indicazioni e regole introdotte con il COVID-19
Alexa e gli assistenti vocali si sono rivelati quindi potenti alleati per essere aggiornati e informati e vivere una nuova esperienza di interazione con il Centro nei vari momenti della customer journey in relazione ai molteplici device sui è presente Alexa (Echo-dot, pc, smartphone, auto, tv etc…).

 
PIACERE, SONO ALEXA

 

Abbiamo presentato Alexa ai clienti dei Centri Commerciali: Romaest, Leonardo e I Gigli con un'iniziativa in Galleria con uno stand presso il quale è possibile provare la skill in tempo reale e chiedere informazioni.

Allo stand è presente un hostess che oltre a informare e illustrare ai clienti come utilizzare la skill fornisce materiale informativo e guida i clienti all’utilizzo della skill dando l’opportunità di provarla direttamente allo stand con il dispositivo Alexa.